C’era una volta…la vera storia di Villa Crespi tra miti e leggende


Posted on 11th February, by Villa Crespi in In Evidenza Home Page, territorio. No Comments

C’era una volta…la vera storia di Villa Crespi tra miti e leggende

La vera storia di Villa Crespi e dei suoi costruttori tra miti e leggende sulle sponde del lago d’Orta

Villa Crespi è un sogno ariostesco fatto realtà, costruito in un ermo laghetto, il lago d’Orta, ricco di fantastiche leggende.

S’insinua nel lago un colle circondato da magnifiche piante secolari dove sorge il Sacro Monte, patrimonio dell’Unesco, dove trovano ubicazione 20 cappelle che raccontano la vita di San Francesco. La penisola si congiunge alle sponde per un breve dosso erboso che da ambo i lati sovvraggiudica le placide acque.  Su quel dosso nasce Villa Crespi e se la natura aveva preparato il terreno, la Fortuna combinò a meraviglia i due elementi indispensabili a generare i miracoli dell’Arte: un mecenate e un ingegno.

Il primo si chiamava Cristoforo Benigno Crespi, originario di Busto Arsizio e divenne un ricco industriale cotoniero grazie ad una provvidenziale soffiata avuta da un amico operatore in Borsa. Incantato dal fascino di Baghdad, dove comperava partite di cotone, si fece costruire nel 1879 una villa in stile moresco, immersa in un parco degradante verso quel Lago, che in gioventù, grazie all’aria balsamica l’aveva guarito di tisi.

Il secondo era l’architetto Cav. Angelo Colla, un autodidatta che volle che a una dimora destinata al riposo e allo svago, quale Villa Crespi, rispondesse quello che l’Arte ha trovato di meno rigido e di più pittoresco: uno stile che, nato sotto i fervidi soli dell’Oriente, si era acclimato così bene in Spagna e nella stessa nostra Sicilia per rivivere per virtù d’innesto a Venezia. Un’eleganza che faceva ripensare ai minareti di Baghdad e di Damasco, alle torri dell’Alhambra e all’Alcazar di Siviglia.
Quando un signore generoso s’incontra con un artista di rara sensibilità, non può che uscirne che una dimora unica nel suo genere: Villa Crespi.

Negli anni Trenta Villa Crespi venne acquistata dai Marchesi Fracassi di Torre Rossano e divenne un luogo di soggiorno di poeti e capitani d’industria, principesse e regnanti (Umberto di Savoia era un assiduo frequentatore della Villa).
Alla fine degli anni Ottanta, dopo essere stata per alcuni anni un centro di spiritualità dell’Azione Cattolica, venne trasformata dall’attuale proprietario in un esclusivo hotel a quattro stelle dove natura, arte e storia si sono intrecciati per regalare ai suoi Ospiti un soggiorno denso di impressioni e ricordi indelebili.

Benvenuti a Villa Crespi





Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



La Nostra Filosofia

...il Mediterraneo, in visita al lago, s'innamorò delle Alpi e decise di portar loro in dote i suoi preziosi sapori... Antonino Cannavacciuolo Grand Chef Relais & Chateaux

La fondazione Calderara: il museo d’arte sul lago d’Orta

La fondazione Calderara nacque il 10 gennaio 1979 per volontà del pittore Antonio Calderara che già ancora quando era in vita decise di aprire...

Il gorgonzola novarese

Il formaggio Gorgonzola è sicuramente ciò che possiamo definire “orgoglio Italiano”; un prodotto d’eccellenza con una forte identità culturale, tipico del nord, riconosciuto dall’Unione...

Il cachemire e il tessile attorno al lago d’Orta

Nella zona della Valsesia sono numerose le aziende specializzate nel cachemire e nei tessuti di lusso. A guidare queste realtà un unico denominatore comune:...

Laveno e il suo presepe sommerso

Nel comune di Laveno Mombello, situato in un’insenatura del Lago Maggiore con vista suggestiva sulle isole Borromee e sull’intera catena del Monte Rosa, è...

La montagna tra i due laghi: il Mottarone

Con i suoi 1.491 metri d’altitudine, il Mottarone divide il Lago d’Orta dal Lago Maggiore ed è per questo conosciuto come la montagna dei...

Villa Crespi in GQ Usa

A member of Relais & Chateaux, Villa Crespi is so much more than a luxury hotel lying above Orta, the most romantic of all...

La grappa novarese

Presso il Relais et Chateaux Villa Crespi organizziamo visite private e per piccoli gruppi alla Casa Francoli di Ghemme, per far conoscere ai nostri...