Nietzsche e la tentazione di un bacio rubato sul lago d’Orta


Posted on 30th March, by Villa Crespi in In Evidenza Home Page, territorio. No Comments

Nietzsche e la tentazione di un bacio rubato sul lago d’Orta

Il bacio rubato di Nietzsche a Salomè sul lago d’Orta

Ad Orta senti qualcosa nell’aria. Avverti sensazioni che proprio non senti altrove, nelle case dei paesi dove abitiamo o nei palazzi dove lavoriamo.

Orta San Giulio è speciale, ha un senso di pace, una tranquillità che è dell’anima, ecco, è un luogo dell’anima.

Più di mille anni di storia vivono nelle pietre del pittoresco borgo medievale, i ricordi pacati della sua gente nel corso dei secoli fluttuano nell’aria. Sono tanti, tanti quanti i riflessi del sole sullo specchio delle acque del Lago. Ricordi di vita, di morte, di lotte e di glorie,  sconfitte e vittorie, odi e …amori. Qui le ombre del passato si raccolgono, storie che ancora oggi hanno il loro fascino per chi viaggia, per chi cerca gli angoli più belli del mondo, goielli nascosti da mostrare e raccontare.

Ti ricordi il filosofo tedesco dell’800, Nietzsche? Visitò Orta in compagnia di amici, tra cui Salomè, donna esotica e seducente…Fecero una passeggiata in un breve momento di quel pomeriggio soleggiato e caldo, all’ombra delle cappelle rinascimentali del Sacro Monte, la vita di Nietzsche cambiò per sempre. Sedotto dalla bellezza e charme di Salomè, non seppe resistere alla tentazione di un intensissimo bacio rubato sotto i pini secolari del bellissimo parco affacciato sul lago e l’isola di San Giulio, una gemma da ammirare. Perse  completamente la testa per la bella incantatrice di 17 anni più giovane di lui. Lou Salomè fu, infatti,  la dea ispiratrice della sua opera più importante, Also Sprach Zarathustra. Ma insieme non conobbero  la felicità.

“Ti devo il più bel sogno della mia vita” Friedrich Nietzsche

Orta continua ad essere la meta di innamorati che, a differenza di Lou e il suo filosofo, ciondolano mano nella mano tra vicoli e passeggiate lungo lago, ogni tanto rubando un intensissimo bacio d’amore… Chi non ha il ricordo di un bacio rubato, magari in una sera di mezz’estate, caldo ed inebriante come la brezza estiva…

Chi non sa resistere alle tentazioni deve proprio visitare Orta e conoscere la sua magia!





Leave a Reply



La Nostra Filosofia


...il Mediterraneo,
in visita al lago,
s'innamorò delle Alpi e
decise di portar
loro in dote
i suoi preziosi sapori...

Antonino Cannavacciuolo
Grand Chef
Relais & Chateaux

Miasino Jazz festival sul lago d’Orta

Sulle alture del Lago d’Orta, il piccolo comune di Miasino, a pochi chilometri da Villa Crespi, ospita ad agosto il Miasino Jazz festival presso...

Giro in barca al tramonto con aperitivo

Il motivo per cui il Lago d’Orta è stato annoverato tra i laghi più romantici d’Italia è facilmente intuibile non appena lo si scorge.

Un...

Esperienza in cucina: un percorso multisensoriale con la brigade

Sul lago d’Orta, Antonino Cannavacciuolo apre le porte della sua cucina stellata a curiosi, esperti, amanti del gourmet e a chiunque voglia condividere due...

GALA’ LIRICO SOTTO LE STELLE

Galà lirico sotto le stelle: un evento originale e prestigioso animerà la serata di venerdì 28 luglio a Miasino  alle ore 21.00.

Per la prima...

Giro in mongolfiera con vista del lago d’Orta

Il lago d’Orta è una perla incastonata tra i monti, un luogo da mille sfumature da scoprire.

È possibile infatti osservare il lago e tutto...

Wake surf sul lago d’Orta

Per gli appassionati dell’acqua e degli sport all’aria aperta e per tutta la famiglia l’emozione di cavalcare “l’onda” con lo sport più ricercato sul...

Matrimonio in vetta alla Capanna Margherita sul Monte Rosa

A 4.554 metri di altitudine sul Monte Rosa svetta il rifugio più alto d’Europa, nella Valsesia, dedicato alla regina Margherita di Savoia, illustre ospite...