Nuovo appuntamento con il Paese a Sei Corde: Trevor Gordon Hall


Posted on 14th November, by Hotel Villa Crespi in In Evidenza Home Page, territorio. No Comments

Nuovo appuntamento con il Paese a Sei Corde: Trevor Gordon Hall

19/11/2015 – Trevor Gordon Hall

 

Ancora musica nel Paese a Sei Corde, che propone – in collaborazione con l’Associazione La Sesta Corda – un nuovo appuntamento con la musica di qualità: giovedì 19 novembre, al Museo del Baco da Seta di Cressa, si esibirà Trevor Gordon Hall.

Trevor è di Filadelfia ed è stato giudicato come uno dei migliori 30 chitarristi al mondo sotto i trent’anni da “Acoustic Guitar Magazine”: un musicista le cui composizioni spaziano da ritmi coinvolgenti e taglienti fino a cadenze dolci e melodiche. Trevor Gordon Hall è un musicista originale in quanto non trascura alcun aspetto fisico della chitarra e riesce a fondere differenti stili in composizioni grandiose ma intime e liriche. Il suo uso sapiente di suoni differenti non rende pesanti le sue melodie ma punta ad utilizzare in modo completo il potenziale creativo e compositivo della chitarra.

Ore 21.00 – Museo del Baco da Seta – Piazza Matteotti – Cressa – Ingresso 10 Euro.

Per informazioni: 328/4732653 – 347328/4732653 – 347/4683319 – info@unpaeseaseicorde.it

 

Trevor Gordon Hall

Trevor trae ispirazione dai suoi studi in Filosofia e Teologia nel suo  riuscito intento di esprimere idee ed ispirazioni attraverso la musica.  Il suo particolare interesse per la composizione guida gli ascoltatori attraverso un’entusiasmante esperienza di musica che non è solo ascoltata, ma anche sentita nel profondo dell’animo.

Recentemente  Trevor ha attirato l’attenzione di Joe Nicolo, vincitore di 9 Grammy award (James Taylor, Billy Joel, Bob Dylan, etc.), che ha prodotto 2 cd  di Trevor,  Finding My Way e Let Your Heart Be Light, rispettivamente nel 2008 e nel 2009. Queste produzioni hanno trovato ampi consensi e hanno fornito  a Trevor opportunità straordinarie, come per esempio registrare con il bassista Michael Manring e condividere il palco con artisti come Pat Martino, Phil Keaggy, Don Ross, Andy McKee, The California Guitar Trio, Billy Cobham e molti altri.

Nel 2010, ispirato dai suoi studi e sempre in cerca di nuovi suoni, Trevor ha collaborato con vari artigiani allo scopo di ridisegnare uno strumento chiamato Kalimba (una sorta di pianoforte a dita africano). Trevor ha disegnato una versione che trova spazio sulla tavola della chitarra e ha a disposizione due ottave del pianoforte. Questo nuovo strumento, che Trevor chiama “Kalimbatar”, sta aprendo nuove possibilità per la musica strumentale da solista. Le composizioni ispirate da questa nuova combinazione di strumenti sono state inserite, all’inizio, in produzioni precedenti  ma sono state pienamente apprezzate nel disco  Entelechy, che ha segnato il debutto dell’artista con la prestigiosa casa discografica  Candyrat Records. Subito dopo il suo lancio nel 2011, questo album scalò le classifiche di Itunes nella categoria “Musicista/Compositore” e anche nelle categorie di YouTube Top Commented/Top Favorited/Most Discussed (I più commentati/Preferiti/Più discussi) quando ne fu rilasciato il video.

In preparazione del suo prossimo album , Trevor ha rivisto e perfezionato la combinazione Kalimba/Chitarra con l’aiuto del famoso liutaio Sheldon Schwartz. Trevor, con il suo nuovo strumento, ha registrato durante l’estate del 2014 agli  Imaginary Road Studios, nella contea di Windham, Vermont. In questa esperienza unica Trevor ha avuto l’opportunità di registrare alcune canzoni con il produttore Will Ackerman (vincitore di Grammy Awards e fondatore della Windham Hill Records) e con l’ingegnere Tom Eaton. Quello che ha reso questa esperienza speciale è che Will, e altri artisti che lui ha prodotto, come Michael Hedges e George Winston, sono stati tra le prime fonti di ispirazione di Trevor e hanno avuto un ruolo importante, non solo perché hanno elevato la scena chitarristica, ma anche perché hanno sviluppato in un giovane Trevor la voglia di suonare e di comporre.

Il nuovo album di Trevor Mind Heart Fingers è il risultato di una eccezionale esperienza vissuta tra  Will, Tom e Trevor, nell’intento di realizzare un disco che tocca il cuore onorando la tradizione chitarristica che Windham Hill ha aiutato a fondare ma anche guardando avanti verso il futuro della scena chitarristica.

La musica di Trevor sta continuando a conquistare i cuori degli appassionati e dei più grandi professionisti dell’industria della musica, tra cui Graham Nash (Crosby, Stills and Nash), Steve Hackett (Genesis) e Will Ackerman e molti altri. Inoltre, Trevor ha partecipato a trasmissioni su vari canali radio nazionali tra cui la NPR, su reti televisive come la NBC ed è comparso su giornali specializzati tra cui Acoustic Guitar Magazine. Oltre alla registrazione in studio, Trevor si esibisce regolarmente in USA, Canada ed Europa.

 

Il Museo del baco da seta è un museo sulla storia del baco da seta e sulle tradizioni locali della coltivazione del gelso e della bachicoltura domestica dal 600 fino agli anni ’50 del 900.

Aperto nel 2010, dopo un lavoro di ricerca storica e sulla memoria locale, il Museo è allestito nella vecchia cantina dell’ex municipio.

Lo spazio consiste in un percorso storico culturale a pannelli sulla storia della bachicoltura locale ed un video con la testimonianza ed i racconti della memoria cressese su quest’attività.

Nel contempo, è sede di laboratori didattici rivolti ai bambini delle Scuole dell’infanzia e Primaria, organizzati durante l’anno scolastico. Ogni classe riceverà un kit sul baco da seta, un vero e proprio laboratorio contenente tutto l’occorrente per osservare il ciclo di vita completo del baco da seta.





Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



La Nostra Filosofia

...il Mediterraneo, in visita al lago, s'innamorò delle Alpi e decise di portar loro in dote i suoi preziosi sapori... Antonino Cannavacciuolo Grand Chef Relais & Chateaux

La fondazione Calderara: il museo d’arte sul lago d’Orta

La fondazione Calderara nacque il 10 gennaio 1979 per volontà del pittore Antonio Calderara che già ancora quando era in vita decise di aprire...

Il gorgonzola novarese

Il formaggio Gorgonzola è sicuramente ciò che possiamo definire “orgoglio Italiano”; un prodotto d’eccellenza con una forte identità culturale, tipico del nord, riconosciuto dall’Unione...

Il cachemire e il tessile attorno al lago d’Orta

Nella zona della Valsesia sono numerose le aziende specializzate nel cachemire e nei tessuti di lusso. A guidare queste realtà un unico denominatore comune:...

Laveno e il suo presepe sommerso

Nel comune di Laveno Mombello, situato in un’insenatura del Lago Maggiore con vista suggestiva sulle isole Borromee e sull’intera catena del Monte Rosa, è...

La montagna tra i due laghi: il Mottarone

Con i suoi 1.491 metri d’altitudine, il Mottarone divide il Lago d’Orta dal Lago Maggiore ed è per questo conosciuto come la montagna dei...

Villa Crespi in GQ Usa

A member of Relais & Chateaux, Villa Crespi is so much more than a luxury hotel lying above Orta, the most romantic of all...

La grappa novarese

Presso il Relais et Chateaux Villa Crespi organizziamo visite private e per piccoli gruppi alla Casa Francoli di Ghemme, per far conoscere ai nostri...